CHI SIAMO? Chi sceglie di andare per una settimana in un "villaggio vacanze" a Djerba, non si pone certo il problema di CHI sarà ad aspettarlo in Hotel. Guarda i costi, guarda le "stelle"... ma non si interessa certo chi sia il direttore dell'Hotel o di cosa abbia fatto nella propria vita. Chi invece decide di scoprire la Tunisia e il Sahara tunisino in tutt'altra maniera, e si avvicina a Tunisialternativa... pretende (ed è giusto) sapere con chi condividerà quei giorni di avventura e di deserto. E quindi ci presentiamo.

Francesco "Franz" Meriani Merlo: (ENGLISH VERSION AT THE BOTTOM OF THIS PAGE !) Proprietario di Camelus e tour leader nei viaggi. Nasce a Trieste nel 1972, da genitori di origine dalmata e istriana. “Matura” al Liceo Scientifico Galileo Galilei di Trieste. Appassionato di viaggi, non avendo la patente (prima dei 18 anni) si "specializza" in trekking e MTBike rappresentata agli albori dal “rampichino” (si parla della metà degli anni '80).

avatar franz

Dopo il Liceo si iscrive all’Università di Trieste dove nel 1998 si laurea con 108/110 in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche, e poi consegue il Dottorato in scienza e sviluppo del farmaco. Dopo aver vinto un assegno di ricerca che svolge presso Eurand International, lavora come responsabile dei processi biologici alla Lima-Lto. Durante tutto il periodo dell’Università e quello successivo (1996-2006) si dedica sempre con (troppo) entusiasmo alle sue grandi passioni: la fotografia e l'organizzazione di viaggi in moto in tutta l'Europa in sella alla sua amata BMW. Nel 1996, per concretizzare la sua passione, ancora studente, fonda l'Ass.ne "MOTOTURISMO!" (viaggi in moto da turismo in tutta Europa), realizzando anche uno dei primi (se non il primo) siti internet in Italia dedicati al turismo in moto. All'attività di viaggi affianca (dai tempi delle scuole superiori) attività di volontariato attivo in Associazioni quali Amnesty International e volontario antincendio.

Dopo vari anni di attività con e per la Onlus "Bambini nel Deserto", fonda e poi dirige per alcuni paio d'anni l'Associazione Umanitaria "Granello di Sabbia" per la quale realizza numerose azioni di volontariato in Tunisia, acquisendo in questo modo una esperienza (sia di luoghi geografici che di conoscenze personali) che altri operatori prettamente "turistici" non hanno. In altre parole, operando nel volontariato in Tunisia, si trova ad esplorare varie zone del tutto fuori dalle classiche zone turistiche frequentate dai viaggiatori / fuoristradisti europei ed italiani in particolare. Questo prezioso ed unico bagaglio di esperienze e conoscenze tornerà utile qualche anno dopo...

Nella seconda metà degli anni '90 inizia ad occuparsi in modo più importante della progettazione e realizzazione di viaggi fondando Istrialand.eu, associazione di promozione anto fbsociale specializzata nel progettare ed organizzare viaggi fuoristrada/avventura in Istria, Croazia e Bosnia Erzegovina. Nel 2003 il primo viaggio in terra d’Africa, un mese in solitaria con la moglie ed una vecchia Land Rover 88 serie III fino all’estremo sud del Sahara tunisino. Istrialand muta quindi il nome in Istrialand & Tunisialternativa. Dopo quel viaggio, non ha mai smesso di frequentare l'amato Sahara tunisino, compiendo (ad oggi) ben oltre 40 viaggi e potendo quindi ora vantare una certa conoscenza di persone, luoghi ed usanze.

Nel 2007 Franz  lascia definitivamente il suo lavoro di farmacista per dedicarsi per professione alla progettazione e realizzazione di viaggi originali (ossia su itinerari inediti e dalui stesso progettati) "outdoor" in Istria/Croazia ed altri paesi dell’ex-Yugoslavia, oltre che ovviamente nel deserto del Sahara, facendo tesoro delle conoscenze e dei contatti che aveva creato anni prima quando scendeva in Tunisia per motivi di cooperazione. Avendo questo "DNA", Tunisialternativa propone dei viaggi sempre improntati ad un grande rispetto delle popolazioni locali, ispirandosi ai principi del turismo responsabile. Franz per questo li chiama "viaggi etnici", ed il motto che sceglie per descriverli è "viaggi, non vacanze, alla scoperta di persone e luoghi".

Una volta che la passione per i viaggi diviene una professione allora l'Associazione lascia spazio ad una Agenzia viaggi, Camelus Tour Operator, della quale Franz è il titolare. Cambia quindi la ragione sociale ma non lo spirito con il quale si viaggia, che resta sempre quello di un (oramai non più giovane) fuoristradista e viaggiatore, che ama i propri veicoli (una vecchia Land Rover e il boxer BMW) ma non li pone al centro del Viaggio, ma bensì restano sempre dei mezzi che devono servire ad un fine, e questo fine è farvi conoscere il Sahara tunisino (e i Balcani occidentali)  in un modo differente da tutti gli altri suoi Colleghi.

Nel 2010 inizia ad occuparsi con più energie di viaggi in MTBike trekking/nordic walking e al trail running, organizzando una corsa non competitiva detta "202km", che viene ripetuta nel 2013.

Nel 2014 la corsa cambia nome (per via che cambia la distanza) e diviene lunga 100miglia. I viaggi in Tunisia vengono proposti in questi anni anche "ufficialmente" dalla ditta Mathitech di Trieste.

Nel 2015 la attività in Istria/Croazia si amplia con l'acquisto di otto MTBike a noleggio (e un carrello apposito) e due moto da enduro a noleggio (Suzuki DR350) che si affiancano alla Yamaha TT600. Entra a far parte del "parco moto" anche una BMW R80GS per i viaggi piu' lunghi, prima Franz aveva la RT stradale). I veicoli 4x4, Land Rover Defender 110 Tdi300, sono invece "sempre" tre, i dipendenti salgono a 3 (1 fisso e 2 stagionali)

Nel 2016 prendono forma due nuove importanti collaborazioni. Andrea Leggieri e Dino Mazzini chiedono a Franz di "progettare e realizzare" un itinerario adatto alle big enduro nei Balcani occidentali. Il percorso che Franz propone loro è quello del 6 Nations Raid Trieste-Tirana, che una volta all'anno verrà proposto da loro al pubblico italiano con un nome simile (TT Balkan Trieste Tirana) e con la presenza di Franz come tour leader. Una altra importante collaborazione è quella con il pilota di moto e campione dakariano Alessandro "Ciro" de Petri, che sceglie Istrialand/Camelus come organizzatore per realizzare dei percorsi enduro (mono e twin) in Croazia e Bosnia Erzegovina. Nel 2017 continua la collaorazione balcanica con Andrea Leggieri & Co.

Antonela Gardos: Antonela nasce in Yugoslavia nel 1973. Passa un'infanzia molto dura (il comunismo di Tito non brillava per... l'economia) vivendo con il padre dei frutti del lavoro in campagna (la madre viene a mancare quando lei ha solo 5 anni) e quindi da piccola deve imparare da sola a portare al pascolo la mucca, cucinare, eccetera. Porta comunque a fine gli studi superiori ma continuna poi a lavorare in campagna, producendo con suo padre vino e olio, e allevando ogni anno un paio di maiali da cui si ottengono ottimi prosciutti. Si sposa all'inizio degli anni 2000 con Franz, con lui e con lui si dedica all'organizzazione di viaggi fuoristrada in Croazia, Bosnia Erzegovina e deserto del Sahara con il tour operator Camelus, della quale è Direttrice Tecnica. Al momento Antonela vanta più di 36 viaggi nel Sahara tunisino e "infiniti" viaggi nel Balcani. Qui un approfondimento su Antonela: https://www.facebook.com/notes/camelus-adventures/antonela/1386025121461183/

dscf9215-1Mohamed Belgacem: Nasce nell'oasi di Ksar Ghilane nel 1973. Ha iniziato a lavorare come guida a 7 anni: dopo la scuola (a Zaafrane, circa 180 km da casa sua... ma scuole più vicine non ce ne sono) accompagnava i turisti ai margini del deserto, con l'asino e il calesse.Ora possiede un piccolo caffé‚ a lato della pista (da pochissimi anni asfaltata) che arriva all'oasi, e continua a lavorare come guida coi dromedari o con i fuoristrada, percorrendo le piste e le dune delle regioni dove è nato e vive.

Olivo Meriani Merlo:Scrivo sotto dettatura di mio figlio Olivo, 5 anni (nel 2010): "Olivo è forte, papà e mamma organizzano viaggi in Tunisia (e Algeria...) con Olivo. Se avete bambini, potete venire con noi. Anche se non avete 4x4bambini, potete venire con noi. E se volete anche di 4 anni o 5 anni, che prima io avevo 4 anni e adesso ho 5. Mamma e papà possono andare anche in bosco, vanno anche nelle strade coi sassi. Se venite in Tunisia vi mostrerò delle cose: i cammelli. Olivo è l'unico a fare viaggi in Tunisia.Le auto grandi si mettono in Tunisia, ma se c'è troppa sabbia, le auti possono possono bloccarsi sulla sabbia, e dopo si fa col verricello. Dopo di averle tirate fuori, si mette il verricello a tutte le auto: prima va il papà, poi un altro, un altro, un altro... e poi il papà tirerà le altri e riusciranno a andare. Olivo, Franz e mamma Antonela scavano la sabbia, dopo aver scavato mettono la sabbia nelle bottiglie e poi la regalano agli amici che vengono a casa.

ENGLISH VERSION:

Francesco "Franz" Meriani Merlo was born in Trieste, Italy, in 1972. Graduates at High School in 1980. During those years, in the free time, he is a MTB and trekking enthusiast. Franz joins some MTB races in the '80s. During a training, he suffers the dislocation of the right elbow, and this quits his MTB career. In the 1998 he gets the degree of doctor in Pharmacy, and then the PhD. Later he works in the pharmaceutical industry for some years. During all these years (1996-2006) in the free time Franz organizes travels for his friends, expecially motorbikes tours in Europe. In the 1996 he creates the website "MOTOTURISMO!" (about his travels with the motorbike). That website, still online but as a "frozen" website, is one of the first (or the first?) italian web page dedicated to this topic. Since the high school years, Franz in the free time works as a volunteer for some no-profit Associations like Amnesty International and other local "civil protection" agencies (27Mhz radio/emergency groups/ wildfires patrolling). After some years dedicate to che italian Association "Bambini nel Deserto", in 2005 Franz founds and for a couple of years runs one no-profit Association named "Granello di Sabbia" (active in Tunisia).

In the 1998 Franz decides to focus on "adventure travels"and founds Istrialand, Association that organizes outdoor trips in Croatia and East Europe. In the 2002 the section "Tunisialternativa" was born. Tunisialternativa focuses on "ethnic travels" in the Sahara desert. In year 2007 Franz leaves his work of pharmacist and starts working 100% on "ethnic / outdoor travels" in the Sahara desert and eastern Europe, and open Camelus Tour Operator for Sahara and balkans - expecially Croatia - raids. Trekking, MTBike, 4WD/enduro and so on). The licence code of Camelus tour operator is: HR-AB-52-130041700. All the main italian 4x4/enduro and running magazines has reviewed the travels by Camelus. Some croatian and german magazines did it too. All the press review is online on the website istrialand.eu and tunisialternativa.

Alcune considerazioni personali....

In molti siti, la presentazione dello Staff è piuttosto "striminzita" o manca del tutto. Premetto che desidero presentare me stesso e il mio Staff non per dimostrare chissà cosa, ma solo per permettere ai Clienti e agli Agenti di Viaggio di poter avere tutti i dati per valutare e poi al caso per sceglierci. Mi chiedo se chi non si presenta... lo faccia per una sincera timidezza o semplicemente perchè non ha molto da scrivere. Ogni anno spuntano come funghi nuovi "organizzatori" (spesso abusivi... per approfondimenti: qui) che si propongono come esperti dei Sahara tunisino. E' chiaro che in queste condizioni per loro è difficile scrivere un "chi siamo"... cosa possono scrivere? che sono stati in Tunisia due volte e ora sono diventati organizzatori di viaggi avventura? Magari nel loro tempo libero lasciato dalla loro occupazione di panettieri o di industriali? Comunque anche riferito a me stesso, nemmeno oggi mi piace il termine "esperto", che sa di "saputello" e arrogante. Io come persona sono piuttosto modesto (nel senso buono del termine), e non mi reputo "esperto", d'altra parte è anche giusto che i Clienti sappiano che ormai (gli anni passano) ho accumulato certa esperienza, e spero che non sia preso come un "vantarsi".

firma franz