tunisia soft

La Tunisia "su misura"

ponte 25.04 - 1°maggio, da Civitavecchia/Palermo

asfalto o piste poco note: doppio percorso, doppia guida, doppio tracciato...

 

Prezzo:

  • 2300€/coppia (su moto) su base minima di 10 moto totali
  • 1300€/persona (in camera doppia, 2 persone 2 moto) su base minima di 10 moto totali.
  • supplemento singola: 100€ per tutto il viaggio (hotels).
  • supplemento singola in traghetto: 80€ (cabina esterna, fino a esaurimento disponibilità)


include:

 

  • traghetto a/r in cabina doppia esterna (fino a quanto disponibili!)
  • trasporto moto in traghetto
  • due tour leader italiani in moto
  • trattamento di mezza pensione in hotel di queste categorie:


4 hotel 4**** stelle, 2 hotel 3*** stelle, un campo tendato in entrambe le versioni del viaggio.



NON INCLUDE:


  • colazione SE NON PREVISTA DALL'ALBERGATORE (usualmente ma non sempre è inclusa nel prezzo della camera)
  • pranzo (nella descrizione dettagliata del viaggio è scritto quando è possibile pranzatr in qualche "trattoria" o quando è necessario portarsi dietro qualcosa in quanto è possibile che alcune tappe si svolgano in zone desertiche e prive di indsediamenti e/o che non ci si tempo per fermarsi a pranzo, cone nella tappa off road Douz - Kairowan.
  • ASSICURAZIONI altre che non siano la RC obbligatoria di Camelus Adventures nei Vostri confronti. Quindi se desiderate Assicurazioni integrative (infortuni) vanno richieste extra. Anzi noi come la legge impone, vi suggeriamo alcune polizze da acquistare. Poi la scelta sata a voi.
  • Bevande (ivi incluse bevande  cena e/o prodotti da banco al bar alla mattina, che esulino dalla colazione eventualmente fornita dall'albergatore) , carburane,  padaggi, extra, mance e tutto quanto non elencato tra le voci "include".


SI SUGGERISCE DI RICHIEDERE (80€ / 140€ SE CON ASSISTENZA AL VEICOLO) LA POLIZZA DI ASSISTENZA SANITARIA, RIMBORSO SPESE MEDICHE E TUTELA LEGALE.

Per chi desidera la Polizza Annullamento, il costo è di 150€.


IL  VIAGGIO E' ADATTO PER: moto da turismo  con pneumatici stradali o 50/50 (tipo TKC70) o moto "big enduro" con pneumatici tassellati (tipo TKC80). In totale il viaggio è lungo circa 1300 km e dura una settimana.

 

DA PORTARE

 

  • passaporto
  • carta verde proprio veicolo
  • bagaglio ridotto "al minimo" (MOLTO AL MINIMO... DI MENO)

 

PER TUTTE LE ALTRE DOMANDE (ed eventuali attrezzature di ricambio per 4x4 o moto) , cliccate qui.

 

L'itinerario, originale, è stato messo a punto dallo Staff di Camelus/Tunisialternativa, unisce aspetti turistici ad aspetti etnici e culturali. Durante questo viaggio esploreremo i principali aspetti del Sahara tunisino: il deserto montagnoso, il piccolo ecosistema della savana, i laghi salati, il deserto di sabbia... Visiteremo alcune interessanti località famose (tra le quali Sousse, Douz e Matmata) e alcune altrettanto affascinanti ma... saranno località "fantasma" (su percorsi diversi on/off road).

 

Non fatevi trarre in inganno dal programma appartentemente "standard". Lo è solo nella parte relativa ai pernottamenti, che avvengono in strutture alberghiere standard. Le "strade" (piste) che sceglieremo per comgiungere un luogo all'altro, saranno piuttosto inedite per la maggior parte di voi, in puro stile tunisilternativa. Ma, cosa ancora più importante, è il nostro approccio al deserto e il nostro modo di viaggiare. Quindi un vero viaggio, non una vacanza o una scorribanda per mostrare i "muscoli" dei nostri veicoli o in senso piu' lato, della nostra cultura occidentale. Un viaggio invece fatto in punta di piedi, alla scoperta delle meraviglie della Tunisia.

 

PER ISCRIVERSI BASTA INVIARE UNA EMAIL A INFO@CAMELUS.IT o contattarci via whatsapp (+385 98 997 6290). Va inoltre firmato il contratto di viaggio.

 

Programma giorno per giorno

 

26 APRILE

Incontro son lo Staff, disbrigo delle pratiche di check-in e imbarco. Partenza da Civitavecchia (o da Palermo / visto che fa scalo lì). 

 

27 APRILE: La Goulette - Gammarth (Tunisi), 16 km, asfalto

Sbarco a Tunisi alla sera (tardi) verso mezzanotte, e trasferimento all'Hotel Phebus a Gammarth, quartiere "vip" in zona Tunisi (La Marsa). Data l'ora notturna, in questa giornata non è prevista la cena (dopo l'arrivo in Hotel) e ovviamente si cenerà in traghetto (cena non inclusa nel prezzo).

 

28 APRILE: Tunisi - Sfax, 280 km asfalto (tappa uguale per tutti / 100% asfalto). Pranzo in "trattoria" tunisina (molto diversa dalle nostre...)

Tappa di trasferimento verso sud, auto/stradale. Raggiungiamo Sfax, città con una delle più interessanti medine della Tunisia (che visiteremo nel pomeriggio, compatibilmente con l'orario di arrivo). Cena e pernottamento presso l'Hotel Ibis (altrove nella veresione low cost).

 

29 APRILE: Sfax - Matmata, 230 km asfalto con varianti off (40%). Pranzo in "trattoria" tunisina (molto diversa dalle nostre...)

Oggi il viaggio entra "nel vivo": dopo un trasferiment verso Gabes, prima di raggiungere la città cominciamo a lasciare l'asfalto e a prendere le prime piste... (per chi fa off). Non siamo ancora nel deserto "disabitato" ma ci avviciniamo progressivamente. I bei panorami del deserto pietroso e montagnoso ci aspettano a Matmata, prima del tramonto . Ricordarsi di fare il pieno a Matmata Nouvelle, prima di arrivare nel piccolo albergo troglodita (si chiama così), con camere scavate nel sottosuolo (possibile pernottare anche nel hotel "classico" in... superficie: CHI DESIDERA QUINDI IL BAGNO IN CAMERA E/O NON GRADISCE UNA CAMERA SENZA FINESTRE, AVVISI PER TEMPO AL MOMENTO DELLA ISCRIZIONE, C'è un supplemento da pagare per l'upgrade). Ci aspetta una semplice cena, cucinata giusto per noi. Le camere sono molto semplici, i bagni in comune, l'acqua calda c'è ma non sempre. Abbiamo lasciato la Tunisia "costiera" e benestante, ora siamo nel vero deserto di Matmata, reso famoso in tutto il mondo dalla saga di Star Wars. 


VERSIONE ON THE ROAD: come la tappa off, solo (ovviamente) si resta sull'asalto anche dopo Gabes e si prosegue sulle strade provinciali fino a Matmata. Visto che gli "stradisti" arriveranno prima degli "enduristi", la Reception dell'Hotel Marhala sarà felice di organizzare (per pochi euro a persona) una visita guidata - a piedi - dell'interessante villaggio di Matmata.

 

30 APRILE: Matmata - Ksar Ghilane (130 km, 100% off). SPUNTINO AL SACCO NEL DESERTO. Necessario quindi acquistare qualcosa ala partenza. Portarsi acqua!!!

Colazione in Hotel. Oggi inziamo il vero fuoristrada nel... "vero" deserto. Iniziamo subito con le emozioni "forti": poco dopo la partenza raggiungiamo la più grande città fantasma in Tunisia, un interessante insediamento berbero abbandonato (sopravvive una sola famiglia con un asino). E' incredibile come pochissimi viaggiatori siano a conoscenza di questo luogo meraviglioso, e questo credetemi è sintomatico di come tutti gli italiani vadano sempre nei medesimi posti... Proseguiamo poi (sempre in fuoristrada, lungo piste secondarie pochissimo frequentate) verso Ksar Ghilane. Cena e pernottamento in campo tendato a due passi dalle dune. A Ksar Ghilane ci aspetta ovviamente la mitica pozza termale!!!


VERSIONE ON THE ROAD: non essendo raggiungibile con moto stradali, i partecipanti del tour "on road" non possono visitare la città abbandonata, ma potranno invece visitare l'interessante villaggio berbero di Tamezret, con la sua piccola moschea in cima. La visita sarà ancora più interessante e istruttiva se sarà aperto il piccolo museo della cultura berbera. Dopo la visita, si prosegue per asfalto verso Ksar Ghilane. A Ksar Ghilane è possible passare un piacevole pomeriggio in prossimità delle dune, organizzando una escursione coi quad (o coi dromedari) verso il fortino romano (avamposto del noto limes Tripolitanus, confine meridionale dell'impero romano) e/o facendo il bagno nella pozza termale nel "centro" dell'Oasi, nelle immediate vicinanze del campo tendato ove si soggiorna. LE TENDE NON HANNO BAGNO IN.... CAMERA. La cena cerrà servita sotto il tendone comune del campo. Come per il giorno precedente, il menù è molto semplice e c'è poca o nulla scelta. Pro e contro di sua maestà il Deserto...

 

1 MAGGIO: Ksar Ghilane - Douz (130 km, 30% off + DUNE A PIACERE, tappa impegnativa). SPUNTINO AL SACCO NEL DESERTO. Necessario quindi acquistare qualcosa ala partenza. Portarsi acqua!!!

Anche oggi, per raggiungere la meta, ci sono due percosri, asfalto o piste (comuque con un 60% di asfalto). Grandi panorami, la vastità del Sahara tunisino, e nel pomeriggio la visita della bella cittadina di Douz, porta del deserto. Pernottamento e cena in Hotel 3stelle della catena El Mouradi (con Hammam e massaggi).


VERSIONE ON THE ROAD: consigliamo ai viaggiatori stradali, di approfittare della mattinata per passare ancora alcune ore di relax all'Oasi, facendo quelle attività non fatte il pomeriggio prima. Oppure semplicemente facendo una passeggiata tra le dune, croce e delizia dei motociclisti enduristi "mono" (coi biclindrici ben poca sabbia si può fare...). Verso l'ora di pranzo sarà possibile fare uno spuntino presso i "bar" situati nelle immediate vicinanze delle pozza termale, per poi partire verso Douz. Douz è una bella e interessante cittadina sahariana, ed è facile e piacevole passare alcune ore nella sua piazzetta, dedicandosi a ricercare qulche pezzo interessante nei negozi di artigianato, o prendere un tè. Se lo preferite, è possibile lasciare le moto in Hotel, cambiarsi e raggiungere il centro con un (molto economico) taxi o con una paseggiata. L'hotel tra l'altro è dotato di hammam e di servizio massaggi... per confrarvi dopo i km del giorni precedenti...

 

2 MAGGIO: Douz - Kairouan. Circa 322 km (70% off road, tappa molto impegnativa). Vari punti "cibo" lungo il percordo ma NON  ci si siede a mangiare... non c'è tempo. Ciò vale specialmente per chi fa off road.

Tappa lunga ma emozionante, anzi forse la più "speciale" del viaggio, in quanto (specialmente nella versione offroad) raggiungiamo zone bellissime e molto spesso tralasciate dagli altri organizzatori. Andremo ad attraversare il lago salato (lungo una pista praticamente sconosciuta ai più), poi la piccola "monument valley", il canyon, la piccola savana (parco naturale con antilopi e gazzelle...) e infine la città di Kairouan, con la sua affascinante medina.


VERSIONE ON THE ROAD: tappa molto interessane anche per gli stradisti. Viaggeranno "paralleli" al gruppo enduro, vedendo in pratica quindi i medesimi panorami (vedasi descrizione della tappa offroad) e vivendo le medesime emozioni. Arriveranno però a Kairouan varie ore prima di noi, e quindi avranno tempo di visitare l'interessante medina (centro storico), raggiungibile a piedi dall'Hotel. Cena e pernottamento in Hotel.


3 MAGGIO: Kairouan - Hammamet (180 km, 20% off di montagna).  Pranzo in "trattoria" tunisina (molto diversa dalle nostre...)

Parte della mattina, visita della medina, poco turistica e molto interessante (se infatti gli stradisti avevano forse potuto visitarla ieri pomeriggio/sera, di certo chi ha fatto le tratte offroad il giorno precedente, sarà arrivato a Kairouan ben stanco e appena in tempo per la cena...). Verso metà mattina partenza per Hammamet. Passando per le bellissime strade (comprese le avventurose parti enduro) delle verdi montagne poste tra le due località di questa tappa. Cena e pernottamento a Hammamet in zona turistica. Possibilità di passare il dopocena in discoteca, per i più instancabili...


VERSIONE ON THE ROAD: tappa varia e interessante anche questa. Consigliamo agli stradisti di partire insieme al gruppo off, per poi proseguire (mentre gli enduristi iniziamo la pare off) verso Hammamet, per aver il tempo di visitare la medina e il centro storico, dopo aver lasciato moto e bagagli  nell'Hotel fronte spiaggia. Vicino al luogo nel quale i gruppi on e off si dividono, gli stradisti possono andare a visitare il tempio delle acque, una volta era un sito turistico, ora è alquanto in decadenza, dopo il crollo del turismo in Tunisia, dopo la caduta del regime di Ben Alì... 


4 MAGGIO: Hammamet - La Goulette (90 km, 0% off). Pranzo  Hammmamet.

Colazione, mattinata libera per la visita del bel centro storico di Hammamet (ciò vale specialmente per i fuoristradisti, che non lo hano visto il pomeriggio precedente). A Hammamet c'è anche la possibilità di dedicare qualche minuto o ora a hammam o massaggi. Nel pomeriggio partenza per Tunisi. Raggiungiamo la Goulette per l'imbarco.


VERSIONE ON THE ROAD: avendo già visitato Hammamet nel pomeriggio precedente, gli stradisti possono lasciare Hammamet e raggiungere - nei pressi di Tunisi - il caratteristico e pittoresco villaggio di Sidi Bou Said.... dove l'unica scocciatura che dovrete affrontare sarà forse l'insistenza di alcuni venditori di souvenir, visto che è un luogo famoso... (e anche le rovine di Cartagine sono a due passi). Infine.... imbarco! fine della festa :-)



 

 

 

Contatti


Email: info@camelus.it

Tel. / Whatsapp:: +385 98 997 6290

Fbook: / camelusadventures

Tunisialternativa.it


by Camelus Adventures

Partita Iva: HR80767355699

Licenza: HR-AB-52-130041700

Sede: Via A. Babic 6, Buie - Croazia